Archivi categoria: Italia

ALTRO CHE RICICLO ! LE ROTTE DEI RIFIUTI IN PLASTICA ITALIANI

Elisa Murgese (*)

A un anno dal blocco cinese sull’importazione dei rifiuti, l’Occidente rischia di trovarsi sommerso da un mare di plastica e, anche in Italia, iniziano ad accumularsi rifiuti in plastica che in Oriente non vogliono più ricevere. Continua a leggere ALTRO CHE RICICLO ! LE ROTTE DEI RIFIUTI IN PLASTICA ITALIANI

Annunci

IL PENTAMESTRE ARCELORMITTAL A TARANTO

Associazione PeaceLink (*)

Con le gestione ArcelorMittal c’è meno inquinamento a Taranto rispetto al periodo dei Commissari ILVA?

Continua a leggere IL PENTAMESTRE ARCELORMITTAL A TARANTO

LE VIE DEL CEMENTO (SENZA SETA)

Antonio Tricarico (*)

Si è parlato tanto nelle ultime due settimane dell’adesione italiana al progetto cinese di promozione delle Nuove Vie della Seta, meglio noto a livello internazionale come la Belt and Road Initiative.
Un piano faraonico di strade, ferrovie, hub logistici (la strada – road) e autostrade del mare con porti e loro connessioni a terra (la cintura – belt) che connetterebbe Asia ed Europa, ma anche il Medio Oriente e l’Africa, al fine di rilanciare gli scambi commerciali e gli investimenti tra i due blocchi. Continua a leggere LE VIE DEL CEMENTO (SENZA SETA)

PISA: LA VIOLENZA SULLE DONNE DEL LAVORO E DELL’INAIL

Non Una di Meno – Pisa

Durante il percorso verso l’8 marzo, dalle lavoratrici delle pulizie, della ristorazione, della metalmeccanica riunite in assemblea, si è alzato unanime un grido di denuncia: i ritmi di lavoro sempre più elevati compromettono i tendini delle mani e delle braccia, ci comprimono le terminazioni nervose, ci spaccano la schiena … e l’INAIL spesso non riconosce la natura professionale delle lesioni! Continua a leggere PISA: LA VIOLENZA SULLE DONNE DEL LAVORO E DELL’INAIL

CURARE GLI ULIVI COME FORMA DI RESISTENZA

Premessa: Ivano Gioffreda e Margherita D’Amico.

Curare gli ulivi come forma di resistenza

Alexik (*)

Noi non curiamo Xylella, il batterio non è affar nostro. 
Noi curiamo la pianta con le buone prassi agro-colturali, le stesse che i nostri avi hanno praticato per millenni. 
Associazione Spazi Popolari – Sannicola (LE) Continua a leggere CURARE GLI ULIVI COME FORMA DI RESISTENZA

LEGGE DI BILANCIO 2019: AI TEMPI DEL BANCOMAT PETROLIFERO

Coordinamento Nazionale NO-TRIV (*)

Dalle dichiarazioni del Ministro Di Maio all’emendamento al disegno di legge di Bilancio 2019 presentato dall’On. Liuzzi, è rilevabile alcun segnale di discontinuità col passato.
Il Ministro ed il suo “cerchio magico” non si esprimono sul “Pacchetto Volontà” del Coordinamento Nazionale No Triv. Continua a leggere LEGGE DI BILANCIO 2019: AI TEMPI DEL BANCOMAT PETROLIFERO

MANFREDONIA. LA CATASTROFE CONTINUATA/2

Giulia Malavasi (*)

L’obiettivo della presente ricerca è ricostruire la storia di Manfredonia dagli anni Sessanta agli anni Novanta del Novecento, periodo nel quale la città venne profondamente segnata dalla presenza del petrolchimico dell’Anic-Scd (Azienda nazionale idrogenazione combustibili – Società chimica dauna, la cui denominazione divenne dal 1983 Enichem e dal 1986 Enichem Agricoltura). Continua a leggere MANFREDONIA. LA CATASTROFE CONTINUATA/2

IL VENETO SI ECOBOICOTTA

Ora a distruggere il territorio ci pensa l’industriale vinicolo.

Gianni Sartori (*)

Colli Berici, a sud di Vicenza. E in particolare la fascia che sovrasta la Riviera Berica.
Ne parlo in quanto cittadino, non certo esperto di chimica o agricoltura industriale (l’aggettivo è obbligatorio di questi tempi); da persona che, un giorno sì e un altro anche, deve precipitarsi a chiudere finestre e balconi per arginare il pestilenziale aerosol che uomini in tuta bianca e maschera antigas a doppio filtro spandono con gli atomizzatori, spensieratamente, lungo i filari a pochi metri dalle abitazioni. Continua a leggere IL VENETO SI ECOBOICOTTA

GUERRA AGLI ULIVI/4

I governi passano ma il decreto Martina (almeno per ora) resta, con il suo carico di veleni con cui irrorare il Salento intero.
Non si tratta in realtà di una misura inedita: già nel 2014, con un altro decreto a firma dello stesso identico ministro, si imponevano “trattamenti insetticidi per il controllo delle popolazioni di insetti vettori“, portatori potenziali del  batterio Xylella Fastidiosa. Continua a leggere GUERRA AGLI ULIVI/4

GUERRA AGLI ULIVI/3

Non so se Maurizio Martina, segretario di un partito morente, nonché ministro (forse ancora per poco) di un governo morente, sia talmente permeato dall’oscurità della morte da infonderla in ogni suo atto.

Il suo ultimo lascito, il decreto del MinPAAF del 13 febbraio, dispone infatti un ecocidio su larga scala da attuarsi sull’intero territorio rurale della provincia di Lecce e su vaste aree delle provincie di Brindisi e Taranto.
Un avvelenamento che coinvolgerà ogni forma di vita, lasciando dietro di se una pesante eredità per le generazioni future.

Continua a leggere GUERRA AGLI ULIVI/3