Saldatori

Rischi da agenti chimici in saldatura e esami consigliati: Scarica qui

G. Marina La Vecchia, Piero Maestrelli, Le nuove tecniche di saldatura e rischi per la salute, in Giornale italiano di medicina del lavoro e ergonomia, 2011, 33:3, pp. 252-256.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

C. Bancone1, F. Bigoni1, D. Borleri1, M. Caironi2, A. Regonesi2, G. Mosconi1
Case-report: neoplasia professionale del laringe in saldatore, G Ital Med Lav Erg 2004; 26:4, Suppl pp. 161/162.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

INFO TRATTE DA MEDLINE (database sulle pubblicazioni scientifiche in materia di medicina, biologia, epidemiologia)

Zeidler-Erdely PC, Erdely A, Antonini JM, Immunotoxicology of arc welding fume: Worker and experimental animal studies, J.  Immunotoxicol. 2012 Jun 26: PMID: 22734811

I processi di saldatura ad arco generano aerosol complessi di fumi metallici e gas potenzialmente pericolosi. Milioni di lavoratori in tutto il mondo sono esposti quotidianamente ai fumi di saldatura. Uno degli effetti sulla salute della saldatura è lo sviluppo di disfunzioni del sistema immunitario. E’ stato verificato fra i saldatori un aumento della gravità, della frequenza e della durata delle infezioni dell’apparato respiratorio inferiore e superiore. L’articolo ha l’obbiettivo di analizzare gli studi sugli uomini e sugli animali riguardanti gli effetti dell’esposizione polmonare a fumi di saldatura sulla capacità di risposta del sistema immunitario locale e sistemico.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

Antonini JM, Zeidler-Erdely PC, Young SH, Roberts JR, Erdely A,  Systemic immune cell response in rats after pulmonary exposure to manganese-containing particles collected from welding aerosols,  J Immunotoxicol. 2012 Apr-Jun; 9 (2):184-92. PMID: 22369286. Health Effects Laboratory Division, National Institute for Occupational Safety and Health, Morgantown, WV 26505, USA. jga6@cdc.gov

L’inalazione di fumi di saldatura colpisce il sistema immunitario dei lavoratori esposti. Il manganese (Mn) nei fumi di saldatura può indurre effetti immunosoppressivi. Scopo della ricerca è quello di determinare se il manganese nei fumi di saldatura  provoca alterazioni delle difese immunitarie riducendo il numero totale dei leucociti e specifiche categorie di leucociti.

I ratti dell’esperimento sono stati esposti con instillazione intratracheale di dosi singole o ripetute di fumi di saldatura contenenti diversi livelli di manganese. Altri ratti hanno subito l’ instillazione intratracheale di cloruro di manganese una volta alla settimana per sette settimane. E’ stato effettuato il lavaggio broncoalveolare per contenere l’infiammazione dei polmoni. Poi è stato analizzato tutto il sangue e si è determinato il numero dei leucociti totali e quello delle sottocategorie di leucociti. I fumi di saldatura con maggior contenuto di manganese aumentano significativamente l’infiammazione polmonare, le lesioni e la produzione di citotossine infiammatorie e chemochine in confronto  agli altri gruppi considerati. In più lo stesso gruppo ha espresso una diminuzione consistente del numero dei linfociti CD4?  e CD8? T circolanti dopo una singola esposizione, ed una significativa riduzione del totale dei linfociti circolanti, soprattutto CD4? and CD8? T, dopo esposizioni ripetute, al confronto con i gruppi di controllo. L’esposizione ripetuta a cloruro di manganese porta ad una tendenziale riduzione non statisticamente significativa nella circolazione dei linfociti totali attribuibile a cambiamenti del livello della popolazione di linfociti CD4? T.

I fumi di saldatura con minor concentrazione di manganese non hanno effetti significativi sul numero dei linfociti nel sangue e delle sottocategorie a confronto del gruppo di controllo. I risultati di questo studio indicano che l’esposizione polmonare ad alcune tipologie di fumi di saldatura causano una diminuzione nella popolazione di cellule immunitarie, e nello specifico i T-linfociti circolanti, e queste alterazioni non dipendono esclusivamente dal manganese, ma probabilmente da una combinazione di altri metalli presenti nei fumi di saldatura.

PS (commento di Alexik): Questo genere di ricerche dimostra, prima di ogni altro risultato, che i vivisettori sono una manica di bastardi. Una ricerca di questo tipo poteva essere condotta analizzando il sangue delle migliaia di saldatori che sono normalmente esposti (e che in Italia devono pure fare per legge le analisi ematiche periodiche ). Non c’era alcun bisogno di torturare animali facendoli crepare in modo così atroce.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

Palmer KT, Cosgrove MP, Vaccinating welders against pneumonia, Occup Med (Lond). 2012 Jul; 62 (5):325-30. PMID: 22764269. MRC Lifecourse Epidemiology Unit, University of Southampton, Southampton SO16 6YD, UK. ktp@mrc.soton.ac.uk

Nel 2011 il Ministero della Sanità Inglese ha previsto che i saldatori ricevessero una dose di vaccino contro la polmonite.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

‘t Mannetje A, Brennan P, Zaridze D, Szeszenia-Dabrowska N, Rudnai P, Lissowska J, Fabiánová E, Cassidy A, Mates D, Bencko V, Foretova L, Janout V, Fevotte J, Fletcher T, Boffetta P,  Welding and lung cancer in Central and Eastern Europe and the United Kingdom, Am J Epidemiol. 2012 Apr 1; 175 (7):706-14. PMID: 22343633 Centre for Public Health Research, Massey University, Wellington Campus, Wellington, New Zealand. a.mannetje@massey.ac.nz

Il mestiere del saldatore è stata associate con un aumento del 25-40% del rischio di cancro ai polmoni. Questo studio vuole verificare fino a che punto incidano su questa associazione fattori di confondimento quali il fumo e l’esposizione ad asbesto e valutare il ruolo delle esposizioni correlate alla saldatura quali quella al cromo. Lo studio ha incluso 2.197 casi di tumore al polmone maschile e un gruppo di controllo di 2.295 persone residenti in  Romania, Ungheria, Polonia, Russio, Slovacchia,  Repubblica Ceca  e Regno Unito dal 1998 al 2001. Le informazioni sui fattori di rischio sono state raccolte attraverso interviste (non telefoniche) degli interessati. Sono stati considerati 70 agenti di esposizione, e stimati i rischi correlati all’abitudine al fumo e alle esposizioni occupazionali.

L’occupazione come saldatore o addetto al taglio ossiacetilenico è stata associata con un odds ratio di 1,36, dopo esser stata corretta tenendo conto dei fattori confondenti quali il fumo e altre esposizioni occupazionali (asbesto). E’ stata trovata un odds ratio di 1,18 per i fumi di saldatura, che cresce a 1,38 per più di 25 esposizioni all’anno. Si è osservata una correlazione anche per la saldatura di ferro dolce senza esposizione al cromo. L’esposizione professionale ai fumi di saldatura ha pesato per circa il 4% dei casi di tumore al polmone. Dato che la saldatura rimane una mansione comune per molti lavoratori, l’esposizione ai fumi di saldatura rappresenta un importante fattore di rischio per il cancro ai polmoni.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

Sriram K, Lin GX, Jefferson AM, Roberts JR, Andrews RN, Kashon ML, Antonini JM, Manganese accumulation in nail clippings as a biomarker of welding fume exposure and neurotoxicity, Toxicology. 2012 Jan 27; 291 (1-3):73-82. PMID: 22085607. Health Effects Laboratory Division, National Institute for Occupational Safety and Health, 1095 Willowdale Road, Morgantown, WV 26505, USA. kos4@cdc.gov

Si pensa che l’esposizione occupazionale ai fumi di saldatura causi il morbo di Parkinson come disfunzione neurologica. Esiste anche il sospetto che i fumi di saldatura possano accellerare il manifestarsi del morbo di Parkinson. L’identificazione dei biomarcatori di esposizione e neurotossicità sono pertanto punti critici per il biomonitoraggio e la caratterizzazione del rischio neurologico dell’esposizione a fumi di saldatura. Il manganese nei materiali di consumo della saldatura è considerato il fattore causale dei deficit neurologici riscontrati nei saldatori.

Vedremo di determinare se l’accumulazione di manganese nel sangue o nelle unghie può essere considerata un marcatore di esposizione e neurotossicità. Sono stati esposti dei ratti, tramite instillazione intratracheale, a componenti di fumi di saldatura ad arco di ferro dolce (GMA-MS) o saldatura manuale a elettrodo (MMA-HS). L’analisi ha rilevato un accumulazione selettiva di manganese nelle aree del cervello dopaminergiche, striato e mesencefalo,  in seguito all’esposizione alle due tipologie di fumo. Questo ha  causato un’anomalia dopaminergica, come evidenziato dalla diminuzione del  25-32% del tyrosine hydroxylase (enzima per la sintesi della dopamina) nello striato. Mentre il manganese ematico non è rilevabile, il livello di manganese nelle unghie è strettamente correlato con lo schema di accumulazione del manganese nello striato e nel mesencefalo. L’esposizione a cloruro di manganese causa una simile accumulazione di manganese nello striato, nel mesencefalo e nelle unghie. La nostra scoperta suggerisce che il manganese nelle unghie può essere un biomarker sensibile e affidabile per l’esposizione di lungo termine al manganese e la neurotossicità associata. La metodologia non invasiva con cui il taglio delle unghie può essere raccolto, conservato e trasportato con relativa facilità, fa di esso un surrogato attraente per il biomonitoraggio dell’esposizione a fumi di saldatura sui luoghi di lavoro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...