Archivi tag: ENI

VELENI DI REGIME

Maurizio Bolognetti (*)

Quattrocento tonnellate di greggio, quattrocentomila chili di petrolio sversati dall’Eni nell’area industriale di Viggiano.
Una marea nera che è giunta fino alle porte degli affluenti del fiume Agri e quindi alle porte di un invaso di importanza strategica quale la diga del Pertusillo, le cui acque vengono utilizzate a scopi potabili, irrigui e industriali in Basilicata e in Puglia. Continua a leggere VELENI DI REGIME

Annunci

I VEL-ENI DI BAYELSA

Maria Rita d’Orsogna (*)

bayelsa3“AGIP has continued to pollute a canal within its facility in Brass despite several representations by the community and state government.”  (Kemeasuode Wodu,  Attorney-General e Commissioner for Justice Bayelsa State Government, Nigeria)

“We cannot drink water, we cannot bathe in the river,  our aquatic life such as fish and animals are dying.” (Lettera aperta dei residenti di Bayelsa sull’ennesimo episodio di inquinamento AGIP nelle loro comunita’) Continua a leggere I VEL-ENI DI BAYELSA

TRIVELLE FUORILEGGE

Greenpeace

Trivelle fuorileggeQuando si parla di trivellazioni offshore, si discute molto delle future minacce che incombono sui nostri mari: esplorazioni con l’airgun alla ricerca di gas e petrolio, nuovi pozzi di ricerca o di estrazione da realizzare, nuove piattaforme da installare: e con esse oleodotti o gasdotti, raffinerie, infrastrutture di trattamento e movimentazione degli idrocarburi.
Si discute meno dell’impatto che generano ogni giorno le piattaforme già presenti nei mari italiani. Sono inquinanti? Chi le controlla? Sono affidabili questi controlli ?  Continua a leggere…

TEMPA ROSSA E LE QUATTRO SORELLE

Gianmario Leone (*)

tempa rossa[Quella che segue è un’inchiesta pubblicata su Il Manifesto del 27 aprile 2012. Racconta le origini di Tempa Rossa, ed ancora moooolto attuale.]

«Se in questo paese sappiamo fare le automobili, dobbiamo saper fare anche la benzina»: quando Enrico Mattei, fondatore dell’Eni, pronunciò questa frase a Vittorio Valletta, storico dirigente della Fiat, eravamo sul finire degli anni ’50. Continua a leggere TEMPA ROSSA E LE QUATTRO SORELLE

IL PREZZO DEL PETROLIO/4

[Questo articolo è stato pubblicato anche su Carmilla On Line.]

2013 Dec - Fiume inquinato a Odioama[Nei giorni scorsi un’orda razzista ha assaltato il centro di accoglienza di Tor Sapienza, che ospitava anche profughi nigeriani. Li  hanno accusati di portare il “degrado”. Nessuno degli artefici del pogrom si è mai chiesto quanto degrado si nasconda dentro un pieno di benzina.]

Il petrolio è anche in profondità. Quando abbiamo provato a issare le reti il colore dell’acqua è diventato nero … e con le reti é salito anche l’odore del greggio … Quando ci siamo avviati con la barca era come navigare nel petrolio… il greggio copriva tutto, a perdita d’occhio1 (Sunday Ayoyo, Odioama, 8 dicembre 2013).

Continua a leggere IL PREZZO DEL PETROLIO/4

IL PREZZO DEL PETROLIO/3

Abitazione vicino IPP

[Questo articolo è stato pubblicato anche su Carmillaonline.]

Kwale e Okpai (Nigeria/Delta State) sono comunità Ndokwa al centro della concessione Eni OML 60. Sui loro territori gravitano una grande stazione di flusso ed una centrale a gas per la produzione di energia elettrica, l’Independent Power Plant (IPP).

Per questi impianti l’Agip si era impegnata con un memorandum del 2000 ad attuare azioni compensatorie verso le comunità ospitanti. Undici anni dopo lo stato di attuazione dell’accordo era il seguente: “Si sono impegnati ad assumere personale delle comunità, però hanno messo sotto contratto solo due persone. Si sono impegnati a pagare un affitto per la terra occupata, ma dal 1987 ad oggi non abbiamo visto un soldo1.

Continua a leggere IL PREZZO DEL PETROLIO/3

IL PREZZO DEL PETROLIO/2

Chrishondros_nigeria_08-197x300[Questo articolo è stato pubblicato anche su Carmillaonline.]

L’aria è calda e secca, prende alla gola. Le fiamme bruciano giorno e notte, lasciano cicatrici sulla terra e sulla mia pelle. Vesciche secche mi ricordano che avrei dovuto mantenere le distanze. Mentre continua a bruciare attraverso un’altra alba, mi chiedo, quante altre saranno sfigurate prima che il fuoco si sazi”. (G. Gilliam, Oshie flare)

Le torce del gas flaring sono ovunque nella regione del delta del Niger, ma poche sono drammatiche come l’Oshie flare, di proprietà della compagnia petrolifera italiana Agip”. (C.Hondros, The price of oil)

Continua a leggere IL PREZZO DEL PETROLIO/2