Archivi tag: Puglia

GUERRA AGLI ULIVI/2

Alexik

Vennero con le ruspe.
Vennero con le divise ed una carta in mano: l’ingiunzione di abbattimento, in nome della Legge, dell’Europa e della Scienza. In nome di analisi condotte di nascosto e mai mostrate ai proprietari.
Era il 13 aprile 2015 quando il primo ulivo secolare di Oria (BR), marchiato come infetto, cadde a pezzi sotto le motoseghe.
Intorno contadini in protesta e solidali, che per qualche ora, assediando le ruspe, erano riusciti a fermarle.

Continua a leggere GUERRA AGLI ULIVI/2

Annunci

TARANTO: INQUINAMENTO DELLE COSCIENZE

iss-taranto[Recentemente sono stati presentati i risultati degli ‘Studi di biomonitoraggio e tossicità degli inquinanti presenti nel territorio di Taranto‘ a cura dell’Istituto Superiore di Sanità. Questi i commenti dell’Ordine dei Medici di Taranto, di Peacelink e del Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti.]

Continua a leggere TARANTO: INQUINAMENTO DELLE COSCIENZE

DIOXINITY DAY

Alexik (*)

bacioGiustamente affossato dalle accuse di razzismo, l’opuscolo per la prevenzione della sterilità e dell’infertilità è stato ritirato dal sito del Ministero della Salute.
Come è noto la copertina del pamphlet ritraeva quattro sorridenti ragazzotti WASP1, che raffiguravano ‘le buone abitudini da promuovere’, contrapposti a quattro giovani neri, rasta e bad girls intenti a farsi le canne, in rappresentanza dei ‘cattivi compagni da abbandonare’.
Vano ricordare alla Lorenzin che Bob Marley – che era nero, rasta e di cannoni se ne faceva a iosa – ha avuto 13 figli (di cui due adottati, perché la paternità non necessariamente è questione di sperma).

Continua a leggere DIOXINITY DAY

TRIANGLE

Luca Cumbo (*)

Triangle-filmCostanzaQuatriglioDue storie, 100 anni: un film di Costanza Quatriglio

Due eventi emblematici, due grandi lutti del lavoro delle donne, chiudono la cornice di un quadro secolare di sfruttamento, lotte per i diritti, evoluzioni e involuzioni della nostra epoca contemporanea. Il primo è la tragedia avvenuta nel 1911 a New York, il secondo è a Barletta (fino al 2006 provincia di Bari, poi autonoma) nel 2011. Continua a leggere TRIANGLE

MIA ZIA

Anonimo tarantino (da Peacelink)

Ilva 16-05-14Taranto, 16/5/2014.  Erano le 12 quando dal quartiere Paolo VI ho visto questa ennesima mostruosa nube. Avevo mia zia sotto braccio, la stavo aiutando ad entrare in macchina, appena dimessa dall’oncologia del Moscati di Taranto.  L’abbiamo riportata a casa, a breve morirà, oggi, domani, forse domenica. Non c’è più speranza per lei, come per nessuno dei ricoverati che saturano quel reparto di disperazione e morte. In molte delle camere di degenza ci sono letti in aggiunta, non bastano quelli presenti. Nella stanza da quattro, in cui c’era lei fino a poche ore fa, avevano appena aggiunto per una giovane donna, il quinto letto. Ieri sera, ad orario visite, nei corridoi, solo lacrime, abbracci, sgomento. “E stè perdime pure a Peppino”, si dicevano i due omoni con i quali ho condiviso l’ascensore, mentre andavo via.

Continua a leggere MIA ZIA