Archivi tag: Strage di Viareggio

STRAGE DI VIAREGGIO: LA SENTENZA

Ancora in Marcia (*)

attesa_sentenza_viareggioIl 31 gennaio 2017 il Tribunale di Lucca, dopo un processo durato oltre sette anni, ha emesso la sentenza sulla strage di Viareggio del 29 giugno 2009.
Nel disastro ferroviario morirono 32 persone a causa delle esplosioni e delle fiamme che avvolsero l’intero quartiere di Via Ponchielli, adiacente alla stazione.
La causa fu la rottura di un asse, il conseguente ribaltamento e la fuoriuscita di circa 30.000 litri di GPL da una delle 14 cisterne squarciate nell’urto. Continua a leggere STRAGE DI VIAREGGIO: LA SENTENZA

Annunci

VIAREGGIO: PROCESSO AI 33 IMPUTATI E ALLE 9 SOCIETA’

Riccardo Antonini 
strage-viareggioIl 20 settembre, dopo 6 giorni di requisitoria, i Pubblici ministeri hanno emesso le richieste di condanna e di assoluzione.
Alcune richieste sono “interessanti”, altre sono deboli. Ma non è questo l’aspetto principale.

Continua a leggere VIAREGGIO: PROCESSO AI 33 IMPUTATI E ALLE 9 SOCIETA’

I VAJONT

Lucia VastanoMaura Crudeli, Federico Alotto

Il Vajont è come un fiume dentro il quale ci finiscono tutti i torrenti che raccontano le storie di cosa sia capace l’uomo per profitto, avidità, potere e indifferenza. Nel Vajont ci si inciampa sempre e ovunque, da Longarone a L’Aquila e Viareggio, dalla Fibronit di Broni all’Eureco di Paderno Dugnano, dal Porto di Genova alla Thyssenkrupp di Terni.

Continua a leggere I VAJONT

STRAGE VIAREGGIO. DANIELA ROMBI: “MIA FIGLIA MORTA DOPO 42 GIORNI DI AGONIA”

di Ilaria Lonigro

Strage Viareggio“Sa cos’è un bagno, avvocato?”. “No, lo spieghi”. Davanti al plotone della difesa dei 42 imputati raccolta nel polo fieristico di Lucca per il processo del disastro ferroviario di Viareggio del 2009, Daniela Rombi ha spiegato in che vasca sua figlia Emanuela, 21 anni, è stata immersa per due volte durante i 42 giorni d’agonia al centro grandi ustionati dell’ospedale Cisanello di Pisa, prima di morire col 98 per cento del corpo ustionato. “Ti mettono in una vasca con dei liquidi apposta e strusciano a portare via il tessuto infetto, che ormai è morto. Ripuliscono bene e sanificano tutto il corpo. Però è un’azione molto invadente, perché i pazienti perdono molto sangue, molti liquidi, quindi devono anche stare ‘bene’ per affrontare un bagno, perché poi cadono con la temperatura a 34. E’ una cosa che fa molto bene ma devasta parecchio, il fisico ne risente molto”. Continua a leggere STRAGE VIAREGGIO. DANIELA ROMBI: “MIA FIGLIA MORTA DOPO 42 GIORNI DI AGONIA”

STRAGE DI VIAREGGIO. IL LIBRO NERO

di Ilaria Lonigro, da Il Fatto Quotidiano

viareggio_vagoniA 5 anni dalla tragedia della Versilia non ci sono solo i 32 morti, gli ustionati a vita e i 33 imputati nel processo in corso a Lucca. Ma anche molti punti oscuri. Dai presunti conflitti d’interesse di un perito al licenziamento di un dipendente Fs consulente di parte civile, dai soldi raccolti ma non ancora destinati fino alle promozioni degli imputati Moretti (Finmeccanica) e Elia (ora capo di Ferrovie). Fino allo “spionaggio” dei magistrati del tribunale: “Con chi cenano? Con chi giocano a calcetto?” Continua a leggere STRAGE DI VIAREGGIO. IL LIBRO NERO